Cavolfiore Romano Bio

Sembra un fiore, verde acceso con migliaia di guglie colorate.

Contadino Produttore: Consorzio Agribologna
Verdura
1 pezzo
(ca. 500 gr)
2 €

Proprietà e benefici


Il suo basso contenuto calorico lo rende un ottimo alimento per chi segue una dieta ipocalorica, essendo un alimento molto saziante. L’alto contenuto di fibre aiuta l’attività intestinale ed è un’importante fonte di calcio.


Periodo e stagionalità


È preferibile consumarlo tra ottobre ed aprile.


Consigli


Se freschi i cavolfiori si conservano bene in frigorifero per qualche giorno, mentre si conservano poco, invece, dopo la cottura.


 Il modo migliore per mantenerne tutte le proprietà nutrizionali è la cottura al vapore, non eccedendo i venti minuti. La cottura in acqua, specialmente se prolungata, distrugge gran parte delle vitamine e li rende poco digeribili.


Curiosità


Caratteristica del cavolfiore romano è l’incredibile regolarità geometrica delle sue cimette. Esso è stato definito un frattale, cioè un oggetto la cui forma si ripete allo stesso modo su scale diverse. Ogni cima, in altre parole, è un piccolo cavolfiore. Ancora più stupefacente è che il numero di rosette è sempre un numero di Fibonacci ( ossia un numero che è composto dalla somma dei due numeri precedenti ).