Patate Primura

La patate regina di Bologna, ottima al forno!

Contadino Produttore: Consorzio Agribologna
Verdura
1 sacchetto
(ca. 1 kg)
1,90 €

PROPRIETÀ E BENEFICI


Le patate blu hanno proprietà leggermente differenti rispetto alle classiche patate di pasta gialla: sono ricche di particolari sostanze coloranti che oltre a dare al tubero il particolare colore blu sono benefiche per l’organismo. Delle patate è molto conosciuto il fatto che siano tuberi ricchi di carboidrati. Non tutti sono a conoscenza del fatto che esse hanno anche molte altre importanti proprietà benefiche. Presentano un alto contenuto di potassio, utilissimo per combattere l’ipertensione e sono molto energetiche e disinfiammanti. La ricerca scientifica ha rilevato che hanno anche proprietà antitumorali.


PERIODO E STAGIONALITÀ


In Italia le patate sono reperibili sul mercato tutto l’anno, ad eccezione delle novelle che è preferibile consumarle da maggio fino a giugno.


CONSIGLI


Vanno consumate esclusivamente cotte, con la buccia o senza. Per mantenere al meglio le interessanti proprietà nutritive contenute al loro interno si consiglia di cuocerle con la buccia per poi pelarle in seguito. Vanno conservate al buio, per evitare che si formino germogli. La germogliazione va evitata perché eleva il livello di solanina, sostanza tossica presente in minima parte all’interno delle patate.


CURIOSITÀ


La patata è originaria dell’America meridionale, tra il Perù e il Cile. Nel 1500 i conquistatori spagnoli la portarono alla corte di Madrid, introducendo così questo prezioso alimento in Europa. L’esplosione demografica che si ebbe in Europa tra il 1700 e il 1900 è dovuta ad un insieme di fattori tra i quali le patate giocano un ruolo importante: le sue forti proprietà nutritive e il suo costo basso permetteva di sopravvivere anche ai più poveri che non potevano permettersi il pane.