Radicchio Chioggia Bio

Nasce in Veneto ma si coltiva oggi in molte parti del nord Italia, ideale per accompagnare i primi.

Verdura
1 sacchetto
(ca. 500 gr)
2,25 €

Proprietà e benefici


Cugino del Radicchio Treviso si distingue per la forma sferica molto compatta, le foglie di colore rosso più o meno intenso con nervature centrali bianche.


Ricco d’acqua svolge un’azione depurativa e il suo alto contenuto di fibre e sostanze amare lo rende un buon regolatore della funzione intestinale. Grazie alle vitamine e sali minerali presenti al suo interno ha un effetto positivo sul sistema nervoso e può contrastare l’insonnia. Gli antiossidanti contenuti nel radicchio sono utili per la bellezza della pelle e contro artrite e reumatismi. 


Periodo e stagionalità


Esistono due varietà: il radicchio di Chioggia tardivo e quello precoce. Il primo si trova da dicembre ad aprile; il tipo precoce, invece, si raccoglie da settembre fino ad ottobre.


Consigli


Il Radicchio Chioggia si presta a tante preparazioni e può essere consumato sia cotto che crudo. Crudo, specialmente se freschissimo, apporta una maggior quantità di nutrienti. Può essere l’ingrediente di insalate e pinzimoni, lo si può cucinare ai ferri o saltato in padella ed è molto noto il risotto al radicchio rosso di Chioggia.


In frigorifero può resistere fino ad una settimana.