Spinaci

Una verdura davvero ricca e nutriente, dal sapore delicato anche da crudo.

Contadino Produttore: Consorzio Agribologna
Verdura
1 sacchetto
(ca. 500 gr)
2 €

Proprietà e benefici


Tutti sono a conoscenza del fatto che gli spinaci contengono ferro, ma è errato pensare che ne apportino un grande quantitativo all’organismo: infatti gli spinaci sono sì ricchi di ferro ma contengono anche sostanze che ne ostacolano l’assorbimento. Si consiglia di condirli con del limone, la vitamina C contenuta in esso aiuterà l’assorbimento del ferro. D’altra parte gli spinaci sono anche alleati dell’intestino, in quanto contrastano la stitichezza. Inoltre rafforzano muscoli e proteggono la vista e il cuore.


Periodo e stagionalità


Il periodo di raccolta degli spinaci va da novembre a marzo, ma esistono anche spinaci estivi che si possono ottenere in primavera inoltrata e per buona parte dell’estate


Consigli e curiosità


Una volta lessati gli spinaci perdono circa la metà delle loro proprietà nutritive. Se freschi, provateli crudi in insalata, non vi deluderanno! Per facilitare l’assorbimento del ferro con la vitamina C contenuta negli agrumi un’originale idea può essere quella di abbinarli ad insalata e arance.


La conservazione deve avvenire in frigorifero per non più di tre o quattro giorni. Meglio consumarli freschi, perché con il passare dei giorni perdono di sapore e croccantezza.