Al Binèri, inaugura a Bologna il ristorante etico

Al Binèri non vuole solo essere un luogo di benessere e di ristoro, ma un punto di partenza, di ritrovo e di arrivo, che valorizza le competenze per superare le diversità.  

Venerdì 15 giugno a Bologna ha servito i primi appetitosi piatti il ristorante etico Al Binèri, preparati con i prodotti biologici e sociali di Local To You.  

Dove?

Al dopolavoro Ferroviario dove ha inaugurato Al Binèri, gestito da uno dei nostri soci fondatori, la Cooperativa Sociale Arca di Noè. Il Dopo Lavoro Ferroviario è nato nel 1925 allo scopo di promuovere il “sano e proficuo impiego” delle ore libere dei ferrovieri. Il nome Al Binèri, binario in dialetto bolognese, riporta l’immaginario collettivo al tema del viaggio e dello spostamento e racchiude l’attenzione che la Cooperativa Sociale Arca di Noè rivolge alle persone in transito o residenti presso il nostro territorio, i richiedenti asilo e i titolari di protezione internazionale.

Perché etico?

È un ristorante etico per diversi motivi che si possono riassumere così: per i fornitori selezionati, tra cui Local To You, e per la scelta di coinvolgere persone in accoglienza, creando così un canale comunicativo e di integrazione tra cittadini bolognesi ed i ragazzi richiedenti asilo.

Il menu?

Grazie anche a Local To You “Al Binèri” offre un menù etico, semplice e di qualità. Offre ai propri clienti prodotti di stagione provenienti da agricoltura sociale, a km0 e biologici.

Lo staff?

L’inclusione sociale è per la cooperativa una priorità: nello staff lavora un cameriere ivorniano, Matmandou, un ragazzo originario del Ghana, uno del Gambia, uno del Sudan e uno della Sierra Leone. Cinque ragazzi, cinque nazionalità diverse. Tutti ragazzi che hanno esperienze pregresse nel campo della ristorazione e che hanno manifestato interesse nel progetto. 

 Bologna dimostra ancora una volta di saper accogliere e includere. Se anche tu sei incuriosito da questa nuovo progetto e sei un amante della buona cucina non ti resta che andare a conoscere di persona i ragazzi: il ristorante è aperto tutti i giorni dalle sei del pomeriggio all’una e si trova nel Parco del Dopolavoro Ferroviario, dietro la stazione centrale. Vieni con noi?

Foto: Noemi Usai

20 June 2018

Local stories