Francesco Ambruosi

Francesco Ambruosi

Trentaquattro anni, di Bentivoglio, studi ad Agraria, figlio e nipote di contadini venuti dalla piana di Salerno, con gli ortaggi nelle vene e nel cuore, Francesco Emanuele (sul secondo nome ci tiene moltissimo), ha un pregio enorme: è di una simpatia immediata, con un sorriso capace di bucare ogni istantanea, e questo pregio è il viatico per rendere positivo il suo lavoro, duro, ma anche di trasmettere ottimismo intorno a lui.

Francesco, abbrevio per comodità, ha puntato tutto su un modello di agricoltura orticola ad ampio spettro all'interno di una scelta colturale specializzata. Può sembrare un gioco di parole, ma in realtà, Francesco è specializzato in ortaggi a foglia, brassicacee e cicorie, e all'interno di queste categorie, produce ogni singola varietà; cavoli cappucci bianchi e rossi, cavolfiore, cavolo verza, broccoli, cavolo a cuore, radicchi rossi, radicchi rosa, misti invernali, variegato verde a cuore...assortimento completo.

A San Marino di Bentivoglio, nelle terre storiche di famiglia, a fianco del magazzino di lavorazione dei prodotti, si stanno mettendo a dimora i piloni di una serra verticale di 3000 metri che ospiterà le produzioni biologiche. In tutto saranno 4 ettari di terreni convertiti a biologico.