Monastero Cascinazza

Monastero Cascinazza

Come svolgiamo il lavoro

Il lavoro è svolto totalmente da noi monaci: dalla scelta delle materie prime fino all’imbottigliamento e alla vendita all’ingrosso. Il numero volutamente limitato di bottiglie prodotte permette di curare con molta attenzione la qualità e il miglioramento continuo delle varie birre.
Pur ispirandoci all’esperienza belga, non abbiamo però voluto semplicemente riprodurre un modello, ma abbiamo cercato di calibrare questa tradizione con la sensibilità e il gusto italiano. La lavorazione artigianale, senza nessun processo di filtrazione né di pastorizzazione, garantisce la possibilità di gustare un prodotto vivo, che si evolve e si affina nel tempo.

Le nostre birre

Così, alla prima birra ambrata (la Amber) prodotta nel 2008, sono seguite una birra scura e più alcolica (la Bruin) e una più fresca e leggera (la Blond), che nel 2014 ha ottenuto un apprezzamento particolarmente importante con la medaglia d’argento al prestigioso concorso internazionale BBC (Brussels Beer Challenge). Nel 2015 ha visto la luce la quarta birra, la Kriek, prodotta con ciliegie amarene, anch’essa di tipica ispirazione belga.